Prevenzione

Misure anti Covid-19

Il 2020 è un anno decisamente curioso, anche calcisticamente. Abbiamo concluso la prima parte della stagione a casa, forzatamente. Ci abbiamo rimesso un po' tutti: i ragazzi, che non hanno toccato palla per più di tre mesi; i genitori, che con ragione valutano anche l'aspetto economico; lo staff tecnico, che ha dovuto metter da parte la voglia e la passione di allenare; la dirigenza, che si è trovata ad affrontare problemi che nemmeno nel miglior libro di fantascienza...
Detto questo, ricominciamo. Con tutta le cautele del caso, garantite dalle misure di prevenzione contro la diffusione del Covid 19. La FIGC ha emanato un protocollo da adottarsi in occasione di allenamenti e partite. Noi intendiamo rispettarlo rigorosamente.

Ci sarà quindi qualche novità sull'accesso al campo.
Queste le principali, che riguardano fondamentalmente le sedute d'allenamento:

  • All'ingresso verrà misurata la temperatura di ogni tesserato. Se risulterà maggiore di 37.5 gradi, il ragazzo verrà riconsegnato all'accompagnatore, oppure isolato; in ogni caso gli sarà precluso l'accesso. Consigliamo ai genitori degli iscritti più piccoli di attendere la misurazione della temperatura, in maniera tale da poter eventualmente ritirare il proprio figlio senza causare inutili disagi.
  • I genitori dovranno attendere lo svolgimento dell'allenamento all'esterno: solamente i tesserati potranno accedere al campo.
  • L'ingresso e l'uscita avverranno in zone distinte.
  • Ogni atleta, per ogni seduta, dovrà presentare un foglio di autocertificazione (scarica) firmato da entrambi i genitori nel caso dei minorenni. Ogni volta.
  • I tesserati dovranno attenersi rigidamente alle disposizioni indicate dagli appositi cartelli che stiamo provvedendo a sistemare nelle aree interessate.
  • L'igienizzazione delle mani è obbligatoria all'ingresso e poi prima e dopo la seduta di allenamento. Abbiamo distribuito dispenser contenenti gel igienizzante nelle varie zone.
  • Gli spogliatoi saranno chiusi per tutte le categorie dai più piccoli e fino ai giovanissimi. Almeno fino ad Ottobre. Ci rendiamo conto dei disagi provocati, ma altre soluzioni non sono attuabili.
  • Per il motivo di cui sopra, i ragazzi dovranno arrivare in Polisportiva già in tenuta d'allenamento, avendo cura però d'indossare gli scarpini da gioco solamente prima dell'ingresso in campo e di toglierli appena finito.
  • Ogni ragazzo dovrà essere munito di borraccia personale, obbligatoriamente identificata dal proprio nome.
  • Ad alcune categorie verrà assegnata in dotazione la casacca d'allenamento; essa è personale e pertanto va lavata a casa. Verrà restituita alla società quando le misure lo consentiranno oppure alla fine dell'anno calcistico.
  • Le sessioni di allenamento si svolgeranno come al solito, salvo pochi accorgimenti che saranno poi illustrati dagli allenatori.

Il personale della Polisportiva è istruito sui comportamenti da adottare in questa eccezionale fase di prevenzione.

Vi chiediamo infine di tenere in considerazione l'inevitabile allungamento dei tempi d'ingresso: cercate di arrivare, quindi, con il giusto anticipo per non creare ingorghi in entrata.

Per eventuali domande non esitate a contattare la presidenza (339 4854625), oppure la segreteria (0547 63190)

Grazie per l'attenzione,
Domenico Taronna